Attualità

L’ Androdeclino ha sempre interessato

La nostra situazione nei riguardi della pandemia è migliorata in tutti i parametri controllati, le precauzioni non sono ancora da archiviare, mettere tra i ricordi e quelli brutti restano anche se cerchiamo di cancellarli, purtroppo non è ancora finita. Il sole aiuta, e poter stare all’aria aperta, serve a migliorare la situazione a partire dall’umore. La vaccinazione va avanti bene, ma troppe le prevenzioni, le dicerie (si diceva una volta) sui vaccini (questo buono, questo no). Fatti vaccini, per rinforzare gli anticorpi, preservare da infezioni, per quanto riguarda le mascherine, filtrano l’aria vietano il passaggio di germi patogeni). Certamente si è sbagliato in tanti giudizi, sui vaccini, fino ad allarmare la gente. Ora vacciniamo i giovani che se si ammalano è in forma leggera, ma sarebbe un peccato lasciar scadere e buttare i vaccini che altre categorie fragili non vogliono.   Da recenti ricerche si è scoperto che una parte degli anticorpi, che protegge dalla Malaria, una malattia che colpisce gli uomini da 4000anni, prevengono anche il Covid.  Oggi le donne hanno difficoltà a trovare un uomo con cui parlare, essere capite, non solo a letto, anche per parlare non c’è interlocutore. Preferiscono un 60enne, gli altri sono poveri, insufficienti in tutto. Se il dialogo non è soddisfacente, non permette di proseguire il rapporto.  Androdeclino ha sempre interessato. L’uomo deve far vedere che non sa, di voler imparare “tu sei la prima donna vera che trovo, aiutami”.  Ritorna il problema degli “stupri”, ragazze drogate e stuprate per settimane, è un caos in TV,   ognuno parla, tutti hanno la verità, occorre guardare, vedere la realtà, non bastano le lacrime, ma chi beve o si droga, è un po’ privato della volontà, ha piedi di piombo. Da interessanti, recenti ricerche si è scoperto che una parte degli anticorpi, che protegge dalla Malaria, una malattia che colpisce gli uomini da 4000anni, prevengono anche il Covid, mentre per la sclerosi multipla, malattia che colpisce in Italia 130.000 persone, è stato scoperto il canale che trasporta l’infezione e si può utilizzare per bloccare anche altre malattie.  Nonostante la pandemia sia in discesa, i contagi sono ancora, 3700 e le vittime 126, se la situazione proseguirà, dal 3 giugno, per i vaccini, si potrà aprire a tutti con somministrazione, inoculazione anche nelle Aziende, ed anche ai giovani da 12 a 15anni, come deliberato da Ente Mondiale e come farà l’Ente Europeo. Per i ragazzi le motivazioni sono 2: prepara un sereno avvio del prossimo anno scolastico a settembre, consentire di raggiungere quote 70% di vaccinati, atta ad arrivare all’immunità di gregge, compensando anche le diffidenze, il rifiuto di componenti delle fasce più anziane e fragili. Mentre il Giappone è in piena crisi pandemica e lo stato di emergenza è stato prorogato, i cittadini sono contrari alle Olimpiadi il Governo ha dato il via libera al recovery plan che ora dovrà essere inviato a Bruxelles che dopo la approvazione, restituirà con pareri e risposta in Giugno.   Perché vaccinare i ragazzi, in gran parte asintomatici, quindi, se colpiti in forma meno grave.  Dopo importanti studi, riconosciuta la validità del vaccino, visto che le adesioni in Italia tra gli anziani sono modeste, si è pensato di allargare, coinvolgere i giovani, anche in funzione di un nuovo, sereno anno scolastico e soprattutto in funzione di raggiungere con il 70% di adesioni, la immunità di gregge. Si potranno trovare i vaccini necessari? Il rischio esiste. In partenza, per la nuova missione spaziale, l’Italiana Cristoforetti terza donna al Mondo e prima in Europa in qualità di Comandante, mentre l’Agenzia Italiana ha riaperto i termini per la domanda di ammissione ai corsi per nuovi Astronauti, con speciale invito alle donne.  Concorso per astronauta Chi ha meno di 50anni e vuole, può partecipare al concorso. Il bando è stato emesso il 17 Febbraio 202. Diventare astronauta non è una impresa facile, è un ruolo in evoluzione che richiede ampie capacità di adattamento alle nuove sfide per l’esplorazione, lontano da casa. Possono partecipare donne uomini e disabili.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: