Attualità

Spreco alimentare: 1,3 miliardi di tonnellate di cibo finiscono nella spazzatura

Numeri impressionanti quelli relativi allo spreco alimentare: ogni anno, nel mondo, si gettano 1,3 miliardi di tonnellate di cibo (1/3 della produzione mondiale), mentre 795 milioni di persone soffrono la fame. Lo spreco alimentare in Italia è altrettanto preoccupante, nel nostro paese, nel giro di un anno, si spreca tantocibo quanto potrebbe soddisfare il fabbisogno alimentare di tre quarti della popolazione italiana. Un anno di spreco alimentare in Italia sfamerebbe ben 44.472.924 abitanti.

Parallelamente la crisi Covid ha a fatto aumentare inuovi poveri in Italia e ricade in particolare su famiglie con minori, donne, giovani, nuclei di italiani  e persone in età lavorativa. Una situazione che è destinata a peggiorare per autonomi e minori. Il dato  emerge dal rapporto Rapporto Povertà della Caritas, Nel periodo che va da maggio – nell’immediato post-lockdown – a settembre 2020, il 45 per cento delle persone che si sono rivolte alle strutture dell’organismo della Cei lo ha fatto per la prima volta, mentre negli stessi mesi del 2019 la percentuale di “nuovi poveri” si fermava al 31%. In Italia nel pre-pandemia, su una popolazione di 60 milioni, c’erano già oltre 4 milioni di persone in povertà assoluta: la situazione conseguente all’avvento del Covid-19 si innesta quindi su un terreno sociale già fragile per una buona parte della popolazione.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: