AttualitàCronacaCultura e MusicaPolitica

Quel tocco rouge di Pavia

Tacco e tocco rosso, simbolo di femminilità e non di violenza.

#iorestoacasa non era lo slogan più idoneo a tutte le persone: i mesi di lockdown da marzo a giugno 2020, sono stati caratterizzati da un forte incremento della violenza domestica, come conseguenza della convivenza “forzata”, che ha acceso l’animo, già irruento, del compagno di un rapporto malato.

Secondo il dott. Daniel Segre, da maggio alla guida della divisione anticrimine della Questura di Pavia, atti di violenza contro le donne avvengonoogni giorno, coinvolgendo tutte le età e tutti gli ambiti sociali in maniera trasversale. È purtroppo tristemente noto che le donne tendono a vivere con un profondo sentimento di vergogna le situazioni di violenza.

“La Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne rappresenta un momento importante per la sensibilizzazione della cittadinanza. Ogni cittadino e ogni cittadina è invitato a “non girarsi dall’altra parte” di fronte a casi di cui può venire a conoscenza” – afferma Barbara Lucia Longo, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Pavia.

E’ possibile chiedere aiuto alla Rete istituzionale Antiviolenza.  La Rete di Pavia è composta da 34 soggetti, tra enti, istituzioni e amministrazioni comunali, che si sono uniti al fine di rendere omogeneo il sistema di protezione delle donne vittime di violenza.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: