Sport

Genoa-Lazio: sfida nella sfida tra i bomber Scamacca e Immobile

Genoa e Lazio sono pronti per affrontarsi nella quindicesima giornata di Serie A, che avvierà anche il 2021 del calcio italiano. In questo preciso momento storico le due formazioni hanno obiettivi chiaramente diversi, nonostante la storia abbia riservato tanta gloria ad entrambe. I liguri lottano chiaramente per la salvezza, com’è divenuta ormai consuetudine da qualche tempo a questa parte. La Lazio, invece, ha gareggiato per lo scudetto nella passata stagione, perdendosi poi per strada non appena gli impegni sono diventati troppo ravvicinati. Quest’anno avvicinarsi alla vetta sarà ancora più difficile per i biancocelesti e la prima parte di questa stagione l’ha dimostrato: far conciliare il campionato con la Champions non è semplice, soprattutto per un club che non è solito investire molto nel mercato.

Nel 2007 il Genoa era tornato in Serie A e nel 2009 nelle coppe europee. Nel 2016, invece, la partecipazione all’Europa League fu negata al “Grifone” per mancanza della licenza UEFA. Da allora i rossoblù non sono più riusciti a tornare nella prima metà della classifica. Oggi la stella della rosa ligure è sicuramente Goran Pandev, che insieme al redivivo Mimmo Criscito cerca di guidare una rosa più giovane e meno esperta rispetto a quelle viste in passato. C’è però un elemento in particolare che ha lasciato intravedere le qualità giuste per un futuro più roseo, che potrebbe aiutare il Genoa a tornare ai fasti più gli competono. Si tratta di Gianluca Scamacca, attaccante della Nazionale Under 21, che l’anno scorso ha fatto più che bene in Serie B, con la maglia dell’Ascoli.

Il diretto rivale di Scamacca sarà però un certo Ciro Immobile, che da quando è arrivato alla Lazio sta dando il meglio di sé. L’attaccante biancoceleste ha vinto la Scarpa d’oro e deve segnare con continuità per garantirsi il posto in Nazionale, magari da titolare. Finora, infatti, il ct Mancini l’ha sempre alternato ad Andrea Belotti. Oggi Immobile rappresenta anche il meglio di quanto espresso dalla Lazio dal 2004 ai giorni nostri, ovvero da quando Lotito acquistò il primo club della capitale salvandolo dal fallimento. Le gioie per i tifosi non sono mancate.

Negli ultimi anni, infatti, gli aquilotti hanno conquistato numerosi trofei nazionali tra Coppa Italia e Supercoppa Italiana, ma non sono mai riusciti a gareggiare seriamente per il tricolore prima della passata stagione. La rosa è ancora abbastanza corta, lo stesso Immobile sa di non avere alle spalle dei sostituti all’altezza. Inoltre, l’età media della squadra non è molto bassa e alcuni veterani come Radu e Parolo si stanno avvicinando al finale di carriera.

La Lazio ha vinto l’ultimo precedente in casa del Genoa lo scorso 23 febbraio, dopo un rocambolesco 2-3. Ad andare a segno furono nella fattispecie Marusic, Immobile, Cassata, Cataldi e Criscito. Le quote scommesse online proposte dai più autorevoli bookmakers vedono favorita la Lazio anche stavolta. La differenza nella cifra tecnica è evidente. Il Genoa non batte i biancocelesti dal febbraio del 2018 e finora ha subito molti più goal di quanti ne abbia realizzati, racimolando di conseguenza troppe sconfitte per essere ancora nel girone di andata. Chissà che non sarà proprio Scamacca, allora, a regalare una piccola soddisfazione al “Grifone”.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: