La Storia

Santuario Diocesano di Rosa Mistica: una Lourdes a 1 ora dalla nostra Provincia

Pierina Gilli nacque a Montichiari il 3 agosto 1911, da una modesta famiglia contadina, con numerosi fratelli e una fede che l’accompagna sin dai primi anni di vita.
La giovane aveva il desiderio di consacrazione al Signore, tra le Ancelle della Carità, fondate a Brescia da Santa Maria Crocifissa di Rosa, ma non poté mai realizzarlo per le malattie improvvise e lunghe convalescenze. Quando si avvicinò ai trent’anni, Pierina fu protagonista di esperienze spirituali, al cui centro delle apparizioni, vi era Maria Rosa Mistica.

Nella notte tra il 23 e il 24 Novembre 1946, in un momento di sofferenza, per una gravissima malattia­, Pierina decise di entrare nell’Ordine delle Ancelle, a cui era devota. Consapevole delle sua salute precaria, volle ritrovare un po’ di pace all’interno del loro “mondo.” e dedicò la sua “nuova” vita alla Madonna, offrendole in particolare “preghiere, sacrifici e sofferenze”, i cui elementi sono rappresnetati dai colori di una rosa: bianco, simbolo dello spirito di preghiera, rosso, lo spirito di sacrificio e giallo, lo spirito di penitenza.

L’ 8 dicembre 1947,  durante la celebrazione della solennità dell’Immacolata Concezione, all’interno del Duomo di Montichiari, Pierina confermò:« O Maria, nostra speranza, ci assisti e pensi a noi…».

Il 20 Maggio 1949, un gruppo di persone, dall’animo molto grande, si interessò della sua sistemazione e fu ospitata presso il Convento delle Suore Francescane del Giglio di Brescia, luogo in cui ebbe la concentrazione che le serviva, per comprendere quanto si sentisse meglio nell’aiutare il Prossimo.

Il 13 Maggio 1966, Pierina pensò che la sorgente potesse essere chiamata “Fonte di Grazia” e che venisse edificata una vasca per accogliervi i malati.

Nella festa del Corpus Domini, il 9 Giugno 1966, tra i campi di grano maturi, Pierina intuì la profonda connessione fra i principi spirituali e l’Eucaristia, poiché il Pane Eucaristico era la soluzione per rientrare “in contatto” con Dio.

Il giorno del 13 ottobre viene commemorato come la giornata mondiale della Comunione Riparatrice.

I pellegrini erano sempre più numerosi a Montichiari, attratti dalla devozione alla Madonna. Lei accoglieva chiunque avesse bisogno.

Il 12 gennaio 1991, Pierina morì dopo una lunga purificazione del corpo e dello spirito.

Nel prossimo articolo, illustro luoghi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: