Attualità

Recovery-Fun , una pioggia di miliardi , ci sarà qualcosa per lo sport ?

Come tutti sappiamo stanno per arrivare centinaia di miliardi di euro che l’Europa che ha concesso per il noto Recovery Fund, la paura più che logica che nasce in ognuno di noi è quella che tutti questi soldi possono veramente essere spesi bene a beneficio di tutta la comunità senza che azioni mafiose o malavitose possono inserirsi nella gestione di tali somme.  Speriamo che il nostro governo sia  pronto per un controllo accurato di ogni spesa ed ogni investimento . Investimenti che si rivolgeranno a molti settori della vita pubblica e che si dice, dovrebbero anche portare a maggior numero di occupazione.  Ma siamo in molti  a chiederci  se anche una piccola parte di tali ingenti somme sarà stanziata per quel importantissimo  settore della vita sociale che dello sport. !  Da quando si è potuto sentire e capire pare proprio che della parola sport  non ne venga fatta davvero nessuna menzione,  se così davvero fosse si tratterebbe di un grandissimo errore uno dei tanti a quali il nostro governo ci ha  abituati.  Lo sport  è un fenomeno sociale di grandissima valenza per i nostri giovani che, in esso, hanno estremo bisogno di ritrovarsi.  Ovviamente mi riferisco allo sport puramente dilettantistico  e non certo a  quella parte di sport over il denaro, ne gira fin troppo tanto da inquinare lo stesso.  Lo sport giovanile dilettantistico deve rinascere da una situazione di stallo , dovuto alla nota pandemia  occorre rivedere l’impiantistica sportiva e soprattutto il modo di aiutare concretamente le piccole e medie società sportive che raccolgono in esse la stragrande maggioranza dei nostri giovani, che nello sport devono ritrovare voglia di vivere, voglia di stare assieme e di socializzare unitamente al desiderio di praticare una sana attività agonistica. Non bastano le belle parole occorre fatti concreti, ovvero stanziamenti economici. Non si può pensare  concretamente alla rinascita del nostro paese senza affrontare con competenza e decisione il problema dello sport, non basta dire e ridire che lo sport è l’unico antidoto contro le deviazioni giovanili e per combattere il sempre più crescente mondo della droga.  Occorre una politica seria e costruttiva in grado di mettere lo sport nelle condizioni di operare e di dare i risultati sociali apprezzabili, Ripeto la mia domanda , siamo sicuri che il nostro governo abbia messo a bilancio lo sport per un’effettiva ripresa della nostra società ?  Vorrei che qualcuno mi rispondesse con lealtà e competenza, vorrei delle risposte precise anche dagli stessi partiti politici che dello sport continuano a riempirsi la bocca e  vorrei che tutti i nostri politici capissero che lo sport non è un passatempo, né tantomeno una perdita di tempo , ma l’unico modo per il recupero della nostra gioventù ancora troppo abbondante a se stessa e sempre più priva di ideali certezze future.  Aspettiamo e vedremo cosa accadrà, la mia sensazione è che ancora una volta lo sport resterà l’ultimo fra gli ultimi problemi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: