Attualità

Buongiorno Pavia

Foto di Roberta Mastretta

Aleksej Naval’nyj, oppositore russo, sopravvissuto ad avvelenamento, nel suo paese, dopo esser stato curato in Germania, pur sconsigliato, ha voluto tornare in Russia. Doveva andare a Mosca, ma il suo aereo ha cambiato rotta e aeroporto d’atterraggio e, appena messo piede a terra, è stato arrestato. Lui stesso afferma, smentendo Putin, che dichiarava “non ne sappiamo nulla”. Tutto l’occidente invita, preme, per la sua liberazione.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: