Attualità

Il “coprifuoco”! Draghi cocciuto e testardo!

Caro Salvini, perché non mandi definitivamente a "quel paese" il signor Draghi?

Il problema del  “coprifuoco” alle ore 22,00 (protato  fino alle 5 del mattino successivo) sta certamente dividendo l’Italia anche se stragrande maggioranza degli italiani è, o per levarlo completamente, o per portarlo almeno alle ore 23. Un’ora sola che non peggiorerebbe affatto la situazione pandemica (che per l’amor del cielo, non va certo né sottovalutata ne archiviata)  consentirebbe a bar, ristoranti, operatori turistici , commerciali e negozianti di lavorare con un minimo di maggiore tranquillità e alle persone di fare rientro a casa senza l’incubo di essere multati dalle forze dell’ordine. Anche tutto il popolo di coloro che praticano attività sportiva e né risulterebbe avvantaggiati permettendo loro di lasciare con più calma impianti e palestre utilizzate. Nonostante tutte queste richieste, più che giuste e logiche, Draghi e il suo fantomatico governucolo continua a farla da padrone con un “no”  che oltre che stupire lascia interdetti! Salvini, dal canto suo, ce l’ha messa tutta provando in tutti i modi a farlo ragionare fino allo scontro verbale e politico. Ebbene,  caro Salvini, vieni fuori da questo governo e ce ne guadagnerai in consenso popolare: quel consenso che, in parte, hai perduto entrando a far parte di questo “sciocco” governo.!  Avresti dovuto fare quello che ha  fatto giustamente la signora Meloni che aveva ben capito che da Conte a draghi non sarebbe cambiato nulla.. anzi! Ma, a parte ogni considerazione politica, non si riesce davvero a capire l’ ostinazione e la cucciola cocciutaggine del signor Draghi, che è contornato da consiglieri che non capiscono un “cacchio”di niente. Anziché calmare la gente e cercare di assecondarla un poco nelle richieste più che giuste e legittime, si continua a provocarla con decisioni  assolutiste ed impopolari. La sfinge (così da molti drag effetto soprannominato) resta fermo sul comando ” comando io e basta!” La realtà è che il coprifuoco non è servito e non servirà a nulla, bastava servire le super giuste norme di sicurezza previste dalle attuali normative, per non per non occorre altri pericoli. La gente, peraltro, è e continua a sopportare queste vessazioni che hanno il sapore della provocazione ed è l’indifferenza verso i problemi chi deve patire questo coprifuoco. Il mio appello non ho lo rivolgo Draghi, perché so bene che sarebbe inutile, lo  rivolgo a tutte le forze politiche  perché si rendono conto dell’idiozia di di certe prese di posizioni. I cittadini, quando finalmente prima o poi andranno a votare, si ricorderanno di tutto, anche del coprifuoco e faranno fuoco a suon di No a chi se l’è inventato e continua a farlo.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: