Cronaca

Tragedia del Mottarone, distrutta famiglia di Pavia: genitori, bimbo di due anni e nonni

foto- immagine dei Vigili del Fuoco

Come avevamo già dato notizia nella tarda serata di ieri sera, tra le 14 vittime dell’incidente sulla funivia del Mottarone, ci sono Amit Biran, 30 anni, la moglie Tal Peleg, 26 anni e il figlio Tom, 2 anni, una famiglia di origini israeliane residente a Pavia. L’altro figlio, 6 anni, è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Regina Margherita di Torino. Tra le vittime ci sono anche i nonni di Tal Peleg, il signor Itshak Cohen, 82 anni, e la moglie Barbara Cohen Konisky, 70 anni. I due erano arrivati da alcuni giorni a Pavia per andare a trovare la loro nipote e i loro bisnipoti.

“Erano rientrati da poco da Israele e volevano passare una giornata spensierata. È una tragedia che lascia senza parole”, il cordoglio espresso dal presidente della Comunità ebraica di Milano Milo Hasbani. “Amit faceva sicurezza da noi. Era studente di medicina, un giovane molto gentile, sempre sorridente. Una persona squisita. È veramente un grande dolore.” – il cordoglio della comunità ebraica.

Credo di interpretare i sentimenti di tutti esprimendo profondo dolore per la tragedia del Mottarone, che ha portato via 14 anime, coinvolgendo anche una famiglia residente a Pavia. In questo momento, il pensiero va a loro e ai loro cari. Dopo tante difficoltà e attese, sembrava una domenica in cui tornare finalmente alla vita. Si è trasformata in una sciagura. È terribile”, ha detto Mario Fabrizio Fracassi, Sindaco di Pavia.

 

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: