Attualità

In Italia tutto è consentito, anche non pagare affitto

Fare i furbetti è quasi lecito e consentito.

Mentre nelle altre nazioni europee non pagare l’affitto significa ed equivale giustamente ad essere sfrattati, in Italia ciò non avviene, per cui è possibile restare ad occupare abusivamente l’abitazione senza versare al proprietario l’affitto pattuito e regolarmente registrato. Perché tutto questo? Molto semplice. Perché le leggi lo permettono non tutelando la proprietà privata e permettendo persone possano vivere in case non loro e non imponendo agli stessi di versare la somma concordata, anche perché per molti padroni di casa è somma che serve loro per vivere. In Germania, in Svizzera, in Australia la polizia non ci mette molto a fare irruzione negli appartamenti dei morosi liberare la casa occupata. Invece nella nostra bella Italia, i giudici leggi poco chiare permettono a chi non paga l’affitto direttamente in casa farla da padrona in barba a tutti. C’è da chiedersi come tutto questo sia possibile in nazione che si definisce civile,e che come tale, deve tutelare appieno la proprietà privata che, per la stragrande maggioranza dei casi è stata frutto di grandissimi sacrifici e di un’intera vita di lavoro. Gli inquilini morosi ben sanno di essere tutelati dalle leggi blande, sentendosi in diritto di fare come gli pare o addirittura chiamare la polizia sentendosi disturbati dai proprietari che vanno a chiedere il versamento degli affitti. Situazioni assurde, allucinanti, semplicemente vergognose che vanno a ledere gravemente i diritti di cittadini onesti. L’ Italia è considerata ormai il paese che tutto è permesso. Peccato che, nella grande metropolitana di Milano ci sono fra privati e pubblici ben 70.000 appartamenti non affittati: migliaia di proprietari preferiscono tenere le loro case vuote,piuttosto di affittare e non sentirsi protetti da leggi che li tutelano.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: