Attualità

Giornata mondiale del bacio…e anche più di uno

Questo isolamento forzato ci ha tolto molto e anche un bacio affettuoso tra amici era proibito. Le coppie, congiunte o non, inutile credere che siano state distaccate per un anno e mezzo, ma il bacio è un mezzo di comunicazione molto efficace, soprattutto per coloro che coppia non sono. Un esempio: i parenti che abitano in una regione differente con i propri nipoti: che gelo quelle videochiamate, in cui, spesso, non si sentiva nemmeno bene la pronuncia delle parole. Il bacio, come l’abbraccio, significano “esserci” per l’Altro. Molti individui non sono abituati allo scambio di effusioni e quasi non riescono a complimentarsi con una persona cara, per una sua azioneche merita. Altri sono espressivi e, se si devono controllare nelle emozioni, non si sentono a proprio agio, finendo per provare malessere.

“Il bacio, sia amicale che passionale, è importante nel ventaglio dei comportamenti sociali”, afferma lo psichiatra Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano. “Purtroppo è un gesto o ritualizzato, come i tre baci sulla guancia, o dimenticato, anche e soprattutto nelle coppie. Esso, invece, è un momento di contatto intimo con la persona cuivogliamo bene o amiamo, che ci aiuta a percepirlo più vicino a noi.

Il bacio sulla fronte dà un forte senso di sicurezza e protezione. Viene utilizzato soprattutto dal compagno per rassicurare la propia ragazza e dal padre di famiglia, per trasmettere amore ai propri figli.

Nello scatto, un celebre bacio, colto dal fotografo, a metà Novecento, Robert Doisneau.

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: