Attualità

Finalmente Beppe Grillo ne ha fatta una giusta.!

Mandare via Conte è stata una bella idea , se vuole ex premier si faccia un partito tutto suo.

Permettendo che non sono certo un estimatore del Movimento 5 Stelle , ne tanto meno del sig. Grillo o del sig. Conte, possiamo dire che nessuno mi stia molto simpatico. Ma in questo grande casino che sta interessando il 5 Stelle con Grillo che continua a recitare molto bene la parte del padre padrone , abbia fatto molto bene a liquidare il sig. Conte , che chiamato dallo stesso per dare un nuovo volto al movimento , ha preteso lui stesso di farla da padrone  all’ unico scopo di voler comandare da solo, cosa che ha aspirato fin dal primo momento del suo arrivo in politica. Ho sempre detestato Conte per il suo subdolo modo di fare e non vedo come poteva pretendere di diventare il numero uno, di un movimento ove aveva solo il compito di rivedere e rimodernare il funzionamento interno. Ma ciò , ovviamente, non le bastava ed approfittando del marasma interno ha cercato di nominarsi imperatore escludendo coloro che bene o male , ne  sono stati gli ideatori ed i fondatori. Quindi, pienamente d’accordo con la decisione di Grillo e Casaleggio a fargli preparare le valigie, prima che si potesse nominare comandante generale.! Se Conte vuole il suo ducetto lo vada a fare in un partito che se vuole può farsi a suo uso e consumo. E’ evidente che la nascita di un nuovo organismo politico andrà ad impoverire o peggio il movimento 5 Stelle che perderà un oceano d’iscritti  molti dei quali vorranno seguire quell’arrivista del sig. Conte. Ma a godere di tutto ciò sarà certamente la destra che non aspettava altro che Grillo e Conte si tirassero gli stracci in faccia. Evidentemente l’ esser stato presidente del consiglio dei ministri ed anche nel Conte-bis, avrà convinto lui stesso di essere più bello ed più furbo del villaggio : comandare e dettar legge è cosa che lo aveva dannatamente esaltato, decidendo di farlo restare nel mondo della politica, anziché tornare a fare l ‘ insegnante nelle scuola universitaria. la pretesa, di prendersi in mano l’ intero movimento politico facendone si esso un il bello e il cattivo tempo sta a dimostrare la pochezza e l’ inesperienza di una persona, cha malauguratamente per noi, si era trovato a dare il leader senza averne né competenza né titoli. Non sono mai stato un Fans del governo Conte ,non condividendone le linee politiche adottate , né atteggiamento altezzoso ed arrogante dimostrato. Se Grillo ha sbagliato e continua a sbagliare poco importa: in questa situazione verso Conte ha fatto benissimo, ridimensionandolo ed levandogli un ‘autorità che sarebbe diventata pericolosa. Rimanendo in tema politica vorrei invitare il sig. Berlusconi a smetterla di proporre un  partito unico della destra : un partito che sarebbe un grande fallimento ancor prima che venga alla luce. Inevitabilmente il Berlusca vorrebbe fare tutti lui venendo presto allo scontro con Salvini che ben fa a non accettare questa proposta che propone a sua volta una federazione di partiti di destra che sarebbe , al limite, ben più logica ove ogni partito fra Forza Italia, Lega e Fratelli D’ Italia conservassero la propria assoluta indipendenza ed autonomia. La signora Meloni , molto furbescamente ed intelligentemente , fin dall’ inizio ha rifiutato la proposta del partito unico, sottraendosi da un partito che non avrebbe avuto né capo né coda. La Meloni deve continuare per la sua strada , perché i fatti le stanno dando piena ragione ed i sondaggi, in merito , parlano molto chiaramente. Sul P.D preferirei astenermi da ogni commento: Credo che anche Letta sia anch’ egli in grande difficoltà e la rottura definitiva Conte -Grillo non lo aiuterà certamente.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: