Attualità

No Vax: il governo deve prendere una decisione ferrea.

In un’Italia dove capirci qualcosa diventa sempre più difficile, il problema dei no-vax, ovvero delle persone contrarie al vaccino, sta diventando veramente una problematica che va risolta in fretta, quando il nostro governo si deciderà a prendere delle decisioni definitive e non a tergiversare come sta facendo da mesi con una pandemia che non si ferma e che con le sue varianti sta assumendo sempre maggiori casi. La decisione migliore sarebbe obbligare tutti i cittadini italiani a fare il vaccino e prendere provvedimenti per coloro che sono contrari. Insegnanti scolastici e medici, infermieri che si professano no vax dovrebbero essere richiamati dal servizio,  con esclusione della retribuzione ed allontanati dal loro posto di lavoro. Ma queste decisioni aspettano al governo che dovrebbe essere più forte e deciso senza continuare a perdere tempo senza sapere cosa fare al riguarda. La nostra costituzione peraltro, prevede che la salute è un bene che va difeso con ogni mezzo. A mio parere chi non si vaccina reca danno oltre che a se,  anche a tutti coloro che gli sono vicino. Sempre a mio parere tutti gli alunni delle scuole di ordine e grado andrebbero vaccinati obbligatoriamente chi non lo è, in aula non dovrebbe entrarci. Quindi caro governo è ora di stipulare leggi e normative imperative: perché finché tutti non saranno vaccinati è inutile lamentarsi del procedere dell’infezione collettiva: l’uso delle mascherine e le misure su distanziamento non sono assolutamente più sufficienti.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: