Attualità

Una nuova rivista online sulle potenzialità del Digitale

 

L’ obiettivo di questa rivista è di immaginare “un’ Europa splendente, ospitale e pulita, dove il sole costituisce la primaria fonte di energia. Il sole che dona forza alle piante e agli animali e fa crescere bambini e giovani. Il sole dell’intelligenza, capace di dirimere l’oscurità dell’ignoranza e della violenza, può darci felicità e saggezza.”

Esso abbraccia una nuova avventura #DiCultHer, sulle ricerche nella sfera del digitale, applicato al patrimonio culturale, anche ai fini di possibili collaborazioni.

Seguendo queste linee programmatiche, la rivista, leggibile su https://lnkd.in/dUx_Yet, si comporrà di varie sezioni tematiche che avranno l’obiettivo di raccogliere i contributi attuali sulle problematiche e le sfide delle Digital Humanities e del Digital Cultural Heritage in diversi contesti teorici e applicati. Saranno particolarmente sollecitati approfondimenti sui temi (ma non ristretti a):

  • Modelli, strumenti e formazione alla rappresentazione della conoscenza nello studio del patrimonio culturale letterario, storico, artistico, archeologico, filosofico.
  • Metodi e tecnologie di comunicazione del patrimonio culturale e loro impatto nella conoscenza e nell’educazione.
  • Problematiche e strategie inerenti la conservazione (in termini di persistenza, provenienza, autenticità) dei dati.
  • Modelli e strumenti per la facilitazione del diritto di partecipazione dei cittadini alla vita culturale del proprio territorio e per il potenziamento della conoscenza e dell’accessibilità del patrimonio culturale artistico e paesaggistico.
  • Esperienze e buone prassi di contenuti digitali potenzialmente ri-utilizzabili (Open Educational Resources).
  • Esperienze e buone prassi di costruzione di percorsi innovativi per stimolare la creatività giovanile.
  • Esperienze e buone prassi di interventi tecnologici di rigenerazione e riqualificazione urbana specie nelle aree periferiche e marginali.
  • Studi sull’impatto culturale e sociale della rappresentazione e della comunicazione condotta con i nuovi modelli e tecnologie digitali.
  • Sistemi e tecnologie relativi a Internet of ThingsDigital DiplomacyStorytelling PlacetellingSemantic WebLinked Open DataNetwork AnalysisDigitization 3D/2D, Visualization, Virtual & Augmented Realit applicati al patrimonio culturale.

Uno strumento utile anche e soprattutto agli studenti, delle scuole superiori di secondo grado e degli universitari, cui attingere informazioni per i propri lavori curriculari.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: