Attualità

Sveliamo un lato speciale di Dante

Siamo nell’anno di Dante, il sommo studioso, scrittore, politico, poeta, e sveliamo un lato speciale di Dante, che si interessa in senso lato, si avvicina alla corporazione di Medici e Speziali, perché gli permetteva di avvicinarsi alla Politica. Noi lo ricordiamo con il mantello rosso, con cappuccio tipico dei Medici. Aveva studiato Ippocrate, Galeno, si avvicina alla Scuola di Salerno, si interessa alle cure attraverso i colori e la musica per curare malattie quali l’epilessia, la scabbia, la malaria. Nato sotto il segno dei Gemelli, aveva predisposizione letteraria e astrologica Aveva conosciuto e frequentato Brunetto Latini notaio, ma non era entrato nella Corporazione dei Notai, Dante quando esce dall’Inferno, ci presenta il giorno che nasce, la vita che ricomincia assurti come Oriental Zaffiro, con il giorno che nasce, la vita che ricomincia. Aveva anche ascoltato come mangiare per evitare gli eccessi e relativi disturbi ”gotta”, Cercava il benessere, rispettava gli orari, mangiar poco, lentamente. Dante tra Ippocrate e Galeno, entra nel termine “humor” citato a volte nella Divina Commedia. L’Humor della vite con il calore del Sole che diventa vino. Ippocrate parla di humor dell’uomo, che in equilibrio garantisce la salute. Dante ancora oggi è davanti a noi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: