Attualità

A casa, con grande tristezza, non brinderò al nuovo anno!

Niente cene, niente feste, niente incontri con amici e parenti, nessuna uscita dalla città, niente di niente!

Queste sono state le nostre feste di Natale 2020, un Natale che abbiamo potuto vivere solo all’interno di noi stessi dal momento che ci è stata preclusa ogni possibilità di contatto con il mondo esterno.

Non è stato affatto bello stare chiusi in casa con il naso attaccato al vetro a guardare strade deserte.

Leggere un libro o guardare la televisione, non hanno contribuito a far passare il tempo che sembrava non scorrere mai; che tristezza girare per casa in pigiama, aspettando l’ora del pranzo o della cena e non vedendo l’ora di tornare a dormire per mettersi alle spalle un’altra giornata.

C’è solo da sperare che i sacrifici da tutti noi fatti, possano limitare la pandemia limitando la diffusione del virus.

Il brindisi? È solo rinviato.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: