Attualità

Gratitudine e riconoscenza alle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana

E’ avvenuto, nella giornata di oggi, un incontro tra il Sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli
e l’Ispettrice Nazionale Corpo delle Infermiere Volontarie della CRI, Sorella Emilia Bruna
Scarcella.
“Dal 1908 il Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana presta la propria opera
laddove l’umanità sofferente lo ha richiesto e lo richiede”, dichiara il Sottosegretario alla Difesa, “e
queste donne coraggiose, da sempre a fianco delle Forze Armate e della Nazione, svolgono le loro
attività con dedizione, amore, solidarietà e coraggio; per i seguenti motivi tutti noi siamo
particolarmente grati e riconoscenti a queste persone”.
“A questo Corpo, guidato con passione ed elevata competenza, appartengono donne di ogni ceto
sociale, uguali nell’uniforme, animate tutte da uno stesso ideale, pronte al sacrificio per gli altri”,
prosegue Stefania Pucciarelli, “ma non bisogna dimenticare coloro che operano negli Ospedali
militari delle Forze multinazionali impegnate in varie zone del mondo, così come chi è sempre
presenti in prima linea in caso di catastrofi naturali, in supporto alla Protezione Civile. Le
Infermiere Volontarie rappresentano, oggi più che mai, un punto di riferimento sicuro al quale i
cittadini guardano con fiducia e gratitudine; questa componente
preziosa e indispensabile non solo
nell’ambito militare ma anche in quello civile in cui situazioni di emergenza richiedano il contributo
delle Sorelle per assicurare assistenza infermieristica e socio sanitaria”.
“Rivolgo a Bruna Scarcella e a tutte le Infermiere Volontarie il mio sentito apprezzamento per
l’opera altamente meritoria che svolgono quotidianamente con passione e grande professionalità a
favore della collettività”, conclude il Sottosegretario Pucciarelli.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: