Attualità

Opicino De’ Canistris e Dante “sbarcano” a Santo Domingo

Concesso il patrocinio alla mostra “Guelfi e Ghibellini fuggiaschi: Dante e Opicino viaggiatori del fantastico” – a cura dell’Associazione Culturale AR.VI.MA. – che si terrà presso l’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo nel prossimo mese di maggio.
L’Associazione pavese ha infatti accolto l’invito ricevuto dall’Ambasciata italiana a Santo Domingo per collaborare alla realizzazione di una mostra celebrativa del sommo poeta, inviando materiale documentale sulla figura di Opicino De’ Canistris, illustre scrittore, miniatore e calligrafo di origine pavese, vissuto al tempo di Dante e con il quale presenta analogie di valenza storica e artistica che l’esposizione intende indagare.
L’Associazione culturale AR.VI.MA (Arti Visive Marabelli), oltre a gestire la scuola d’arte nell’immobile di proprietà comunale in viale Nazario Sauro, organizza conferenze, mostre, incontri e può considerarsi l’erede della Civica Scuola di Disegno e Pittura fondata a Pavia nel 1838, che poté avvalersi dell’illustre magistero di Giacomo Trecourt e di allievi celebrati come Ezechiele Acerbi, Tranquillo Cremona, Federico Faruffini e Pasquale Massacra.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: