Economia

L’evoluzione dell’economia: il Gender Marketing

Il Gender Marketing si identifica con l’adeguamento delle strategie e degli strumenti pubblicitari di un marchio ai comportamenti di consumo, che, in passato, erano divisi per genere, distinguendo, quindi, un target di consumatori e consumatrici.

Esso è un nuovo concetto che riguarda le modalità di attirare il potenziale cliente e renderlo effettivo, non valorizzandolo come maschio o femmina, ma come persona, con alcuni bisogni primari e secondari.

Il mondo del Marketing sta cercando di capire come rispondere al meglio a questo cambiamento di mercato. Inizialmente l’input alla creazione di prodotti neutrali, quindi senza differenziare i consumatori a seconda del loro sesso di appartenenza, è sempre stata la componente economica: il denaro.

Oggi, le aziende stanno costruendo i loro business plan, seguendo la filosofia del Neutral Gender Marketing, che,, come afferma la definizione stessa, consiste in un approccio sempre più imparziale.

Un esempio?

Durante l’isolamento forzato, molti uomini, sia in coppia sia single, sin sono ritrovati a gestire una casa e molti prodotti che, in passato, erano destinati alle casalinghe, con pubblicità che confermavano quale coniuge avrebbe “ordinato” la propria abitazione, hanno assunto un’altra vision. Il futuro è di tutti, nessuno escluso o inferiore.

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: